Twin Peaks 3. Un Lynch migliore di prima

Riprendere un discorso iniziato venticinque anni fa. Vi siete mai chiesti se e come sia possibile? Quanto può spingersi oltre la fantasia di un regista? La risposta potrete trovarla nei primi quattro episodi della terza stagione di Twin Peaks. Finalmente David Lynch è tornato libero di esprimere tutta la sua creatività, ovviamente il merito va anche a Mark Frost, co-autore della sceneggiatura. I primi due episodi sono stati trasmessi su Sky Atlantic dal 26 maggio 2017 e così continueranno fino ad arrivare al diciottesimo.

La serie ci porta nella cittadina più strana d’America, venticinque anni dopo con i vecchi personaggi, invecchiati ovviamente per il periodo trascorso; anche Laura Palmer è invecchiata all’interno della Loggia Nera insieme all’agente Cooper. Non siamo solo a Twin Peaks, adesso l’occhio dei narratori volge pure a New York con nuove presenze mefistofeliche, nuovi omicidi e personaggi ancora particolari. Sembra che l’universo-mondo della cittadina si sia espanso e che sia maturato negli anni. Ricorda un po’ Eraserhead l’espressione dell’agente Cooper uscito dalla loggia in stato catatonico, ma anche la scelta di inserire a fine di ogni episodio una band che suona un pezzo di musica alternativa all’interno di un pub. Le varie scene non sono lente e destano sempre più curiosità. L’ingresso di nuovi attori nella serie come Naomi Watts (protagonista di Mulholland Drive) da la sensazione che nella trama si inseriscano anche degli elementi dei lungometraggi, come anche i conigli di cioccolato (Rabbits) mangiati erroneamente dalla segretaria Lucy. Il tutto scorre piacevolmente e con la giusta dose di tensione e mistero, inoltre ogni personaggio ha una bizzarria che riesce a far innamorare lo spettatore. Chissà se stavolta scopriremo di più o cadremo in un vortice più profondo? Lo scopriremo nelle prossime puntate.

 

TO BE CONTINUED…

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...