Epic fail della casa etero di Barilla

Comunicare spesso significa saper pesare le parole in base ai contesti al pubblico e al target, soprattutto rendersi conto, che basta una parola messa al posto sbagliato per amplificare tutto in maniera smisurata. C’è libertà di espressione, di pensiero e di prendere posizione politica, sociale e sessuale, basta solo rendersi conto dei feedback causabili.
Guido Barilla, durante la trasmissione la Zanzara di Radio 24, pronuncia la seguente frase oggetto di lunghissimi dibatti ti e polemiche in migliaia di blog: “Non faremo pubblicità con omosessuali, perché a noi piace la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri”.
Il presidente ha solo espresso un’opinione e molti possono anche mettere la libertà d’espressione come alibi contrapposto ad un errore di leggerezza. Aldilà dell’idea stereotipata, più o meno bigotta o moderna che ognuno può avere della famiglia nel 2013, le conseguenze di una tale espressione cambiano in base a diverse variabili:
–    A sei un tizio seduto al Bar che durante un aperitivo, magari un buon negroni, con gli amici sta esprimendo il proprio disappunto sull’ingresso o meno degli omosessuali nella propria attività commerciale
–    B sei Guido Barilla, imprenditore e presidente della multinazionale Barilla che da anni in Italia è la pasta istituzionale in diretta su una radio abbastanza seguita a livello nazionale.
Detto ciò Guido, il soggetto dell’esempio B, può avere le proprie libere idee, ma deve stare più attento al modo di comunicare un concetto, che espresso diversamente non avrebbe avuto gli stessi effetti.
Intanto la  concorrenza ha preso la palla al balzo e si è sbizzarrita nel mettere in mostra le qualità più ironiche e sarcastiche dei propri creativi. Anche il web si è rivoltato contro il brand tramite gli hashtag #boicottobarilla, #boycottbarilla o #balilla. Il giorno dopo compaiono le scuse ma appaiono ovvie e di riparazione.
Nel bene o nel male , di questa manovra comunicativa studiata o meno, sta di fatto che è aumentata la visibilità del marchio e in questo caso la Barilla potrebbe trasformare la situazione a suo favore così da riprendersi i clienti che aveva in casa. E chissà se questa volta la casa riuscirà ad essere un po’ più accogliente per tutti?

Una delle pubblicità contro guido-barilla-famiglia-tradizionale-gay Guido Barilla

Annunci

One thought on “Epic fail della casa etero di Barilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...