Serradifalco: Week end tra i rifiuti?

Serradifalco è sommersa dai rifiuti, basta fare un giro tra le vie del paese per notare l’accumulo che a breve diventerà un urgente problema da risolvere, come anche nei quindici comuni che erano gestiti dall’Ato ambiente CL1. Ma vediamo di capirci meglio.
Ieri è avvenuto l’incontro tra i sindacati Cgil, Cisl e Uil in accordo con il presidente della Srr (Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti) Michele Campisi  che hanno approvato l’intesa per il passaggio degli Ato Siciliani alle nuove Srr.  Ai sindaci già soci della provincia di Caltanissetta è stato proposto di utilizzare il personale tecnico dell’Ato CL1 in quanto già in possesso delle competenze necessarie per intervenire.
Attualmente non ci sarà una proroga da parte dell’assessorato ai rifiuti, mentre i lavoratori chiedono priorità sulla risoluzione a costo di occupare la sede centrale della Srr.
La preoccupazione dei lavoratori è che non tutti i sindaci dei comuni aderenti alle Srr siano disposti al passaggio di tutto il personale Ato nelle Srr o quanto meglio di una clonazione di questa sotto un nuovo nome.
Nello specifico a Serradifalco il sindaco Giuseppe Maria Dacquì non è disposto a mettere a disposizione della Srr la discarica di contrada Martino,  se non tramite l’istituzione di un bando di concorso da affidare a delle royalties che siano capaci di applicare un adeguato piano industriale.

 
Intanto da un commento dal profilo fb del Comune di Serradifalco emerge quanto segue: “(…) giovedì scorso l’ATO Ambiente CL1 ha comunicato al Comune di Serradifalco che i due autocompattatori utilizzati per la raccolta dei RR.SS.UU. erano guasti, che l’ATO non disponeva di risorse economiche per la loro riparazione, nè per l’acquisto del carburante dei mezzi sostitutivi. Poche poche dopo, la Giunta comunale ha assunto una deliberazione (con la quale ha anticipato le somme necessarie per riparare i due autocompattatori e per l’acquisto del carburante necessario per i mezzi sostitutivi. Per evitare il noleggio di un automezzo del genere (molto dispendioso) la raccolta dei RR.SS.UU. in questi giorni viene operata mediante l’impiego di un autocompattatore proveniente da Mussomeli, di mattina utilizzato a Mussomeli e nel pomeriggio a Serradifalco. Proprio in questo preciso momento l’autocompatattore in questione è in funzione. E’ sufficiente fare un giro per le vie del paese per vedere ciò. L’officina incaricata della riparazione ha comunicato che lunedì uno dei due autocompattatori sarà riparato e potrà tornare in servizio“.

Deliberazione della giunta comunale

 

Rifiuti a SerraRifiuti a Serra Rifiuti a Serra  Assemblea

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...