Alessandra Sayaka. Il Blues ha gli occhi a mandorla

 

Qualche post fa scrissi che volevo dimostrare la presenza di grandi talenti forse sottovalutati dalle nostre case discografiche. Cominciamo.

 
Uno dei migliori canali per l’ascolto di musica è youtube. Ci trovo di tutto, dalle stra-sentite hit del momento ai grandi classici dagli anni ’40 ad oggi. Amo Jimi Hendrix, Janis Joplin e a volte scavo anche di più ripescando Otis Redding, ma ecco! C’è anche Elvis! Una delle bellissime canzoni del re del rock è Baby let’s play house. Vedo una ragazza dall’aspetto orientale che imbraccia una chitarra classica e..play!  La voce parte prima del ritmo della chitarra e da l’effetto di un’automobile roboante che inizia la sua corsa dopo l’accensione. Non nascondo la mia simpatia per una ragazza che canta e suona così bene una chitarra (una bella Yamaha fra l’altro) non come se stesse suonando in spiaggia, ma alternando gli accompagnamenti con giri di basso e finali con turnaround niente male. Le strofe si susseguono una dopo l’altra e lei usa su un rock-blues così crudo una voce come quella di Elvis però al femminile. Ad ogni strofa ride e aumenta e abbassa il volume della voce, poi stoppa la chitarra a fine strofa e riparte con grande padronanza quasi come se avesse scritto lei la canzone. Per niente è stata nominata figlia di Elvis! E poi ride ed è sincera quando canta perché la sente nel sangue e si vede.  Dietro c’è studio, passione e stacanovismo. Il risultato: Una registrazione casalinga ben riuscita (vi consiglio anche la cover di Trouble e tutte quelle che vedete su youtube).  La mia scoperta si chiama Alessandra Sayaka ed è nata da madre siciliana e padre giapponese. Purtroppo non l’ho scoperta per primo poiché dal sito vedo che il 12 agosto 2009 in occasione della Elvis Week il pezzo di cui sopra è stato inserito nella home ottenendo mezzo milione di visitatori in breve tempo. Ha anche partecipato al Festival di Castrocaro 2009 e al Festival Interregionale dell’Etna. Ha pubblicato un album con dieci pezzi più l’inedito Love me light che potete acquistare su iTunes (ne vale la pena) .

Artista molto carismatica che sarebbe sicuramente all’altezza di fare scuola a certe famose cantanti che sfornano pezzi per teenager.

E adesso vi presento il pezzo che non riesco più a togliermi dalla testa!

 

 

 

Un momento live
Un momento live
Un momento live
Un momento live
Annunci

One thought on “Alessandra Sayaka. Il Blues ha gli occhi a mandorla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...